campagna nastro rosa

Campagna Nastro Rosa

La Campagna Nastro Rosa ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella.
Nonostante la costante crescente anomala incidenza di questa patologia, si registra tuttavia una sia pur lenta ma continua diminuzione della mortalità. 
E questo grazie ad una sempre più corretta informazione e una maggiore sensibilizzazione verso la diagnosi precoce, che si è rivelata strategicamente determinante e vincente per il successo in termini di guaribilità.

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con la Campagna Nastro Rosa vuole promuovere la cultura della prevenzione come metodo di vita a partire dalle donne, affinchè tutte si sottopongano a visite senologiche periodiche e, dai 40 anni d'età è consigliabile che effettuino adeguati controlli diagnostico - strumentali.
La disponibilità oggi di raffinate tecniche di imaging di diagnostica strumentale e di terapie innovative ha incentivato le donne a sottoporsi a periodici controlli clinico - strumentali per una efficace prevenzione, a garanzia di una più longeva e migliore qualità di vita.

Oggi la guaribilità del cancro del seno si è attestata intorno all'85-90%. Ma si potrebbe già parlare di una guaribilità del 98% se tutte le donne eseguissero i relativi previsti esami per una diagnosi sempre più precoce.
Ecco perchè per tutto il mese di ottobre ogni anno la LILT offre alle donne l'opportunità di poter meglio avvicinarsi alla diagnosi precoce, distribuendo materiale informativo, effettuando consulti, visite ed esami specialistici.
L'obiettivo che persegue la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumoriè infatti di poter raggiungere e parlare di "mortalità zero" per i tumori alla mammella.