Battistella fornisce un aggiornamento dopo la sua preoccupante perdita di conoscenza all’Amstel Gold Race

Samuele Battistella (Astana) ha rivelato di essere rimasto privo di sensi per venti minuti dopo essere caduto nell’Amstel Gold Race, vinta questa domenica da Michał Kwiatkowski (Ineos Grenadier).

A 75 km dalla fine dell’Amstel Gold Race di domenica, ben prima del duello tra Michał Kwiatkowski e Benoît Cosnefroy, una caduta ha sconvolto il gruppo guidato da Alpecin-Fenix. Mentre il francese Anthony Turgis ha perso tutte le possibilità di vittoria nell’incidente, le condizioni dell’italiano Samuele Battistella sembravano più preoccupanti.

Disteso alla rotonda, il candidato Campione del Mondo 2019 è stato subito curato dal Race Medical Team. Il pilota dell’Astana Qazaqstan Team ha annunciato lunedì la sua notizia: “Ho perso la memoria di quello che è successo ieri durante l’Amstel Gold Race, spiega. Prima di rassicurare sulle sue condizioni: “Per fortuna il personale medico dell’ospedale ha detto che era tutto a posto. Ho bisogno di riposare e stare all’erta”.

Un evento per ricordare gli altri

Se Battistella alla fine è riuscita a farla franca, l’incidente ricorda quello di Milan Vader (Jumbo-Visma) durante l’ultimo Giro dei Paesi Baschi. L’olandese è ancora in coma dopo aver riportato lesioni carotidee e vertebrali a causa di una caduta.

Di recente, e su un altro problema, il velocista francese Hugo Hofstetter ha chiesto all’UCI di proteggere i corridori dai freni a disco che gli hanno pizzicato l’orecchio 35 volte dopo un incidente durante il Circuit de la Sarthe.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.