Calcio. Aleksander Ceferin pensa che la Ligue 1 “non sia forte” per il Paris SG.

Aleksander Ceferin non ha fatto alcuno sforzo contro Ligue 1 e Bundesliga. In un’intervista dato ai media croati Sportil presidente UEFA ha stimato che le uscite anticipate di Paris SG e Bayern Monaco potrebbero essere in parte spiegate dalla “mancanza di competitività” nei loro campionati nazionali.

Ceferin ha paragonato i due campionati a Italia e Inghilterra, dove ci sono più avversità. “È vero che queste due leghe non sono forti. In Italia c’è più concorrenza ma non sono forti finanziariamente. La Premier League ha la più grande tradizione, i tifosi sono diversi che in Italia. Quando eravamo in guerra con la Super League, i tifosi inglesi ci hanno aiutato. Gli italiani e gli spagnoli non hanno fatto nulla. Gli iniziatori non avevano nemmeno bisogno dei tedeschi o dei francesi perché i loro club non erano stati colpiti dalla competizione”, ha detto.

Il presidente UEFA è ancora ostile alla Super League ma si è mostrato aperto a una Finale 4 di Champions League. “E’ una buona idea, ma perdi qualche partita. Non giocano in casa e fuori casa e ci sono meno partite per i titolari dei diritti TV. È troppo presto per condividere nuove idee con i media, ma ci sono piani”, ha detto.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.