DOMANI SESSIONE DELLA PRESIDENZA SNS – si sceglie un candidato alla presidenza dell’assemblea! Goran Vesić si è annunciato!

Durante la sessione di presidenza del nostro partito, discuteremo dei nostri candidati alla presidenza dell’assemblea e degli altri organi dell’assemblea. Ciò include il presidente ei vicepresidenti dell’assemblea, gli organi di lavoro, il segretario generale dell’assemblea – dice Vesić.

-Lorsque l’assemblée sera constituée lundi, le président proposera un représentant, qui consultera ensuite les membres potentiels du gouvernement.Ensuite, le président et le représentant à la présidence du parti discuteront de qui pourrait représenter notre politique dans le nouveau cabinet – Vesić a dice. .

Vesić ha affermato che è assolutamente certo che il SNS formerà il governo, poiché questo partito ha vinto 120 seggi parlamentari alle elezioni. “Con il nostro tradizionale partner di coalizione SVM, abbiamo un totale di 127 parlamentari, che è una maggioranza sufficiente per formare un governo”, ha detto Vesić.

Durante la consultazione, abbiamo informato il Presidente che abbiamo fino a 160 deputati, il che significa che abbiamo una maggioranza adeguata per formare il governo. Quando il titolare del mandato sarà nominato, si saprà con chi altro il nostro partito si unirà alla coalizione. Abbiamo dimostrato che siamo un partito che forma uno stato e che ci prendiamo cura degli interessi dello stato, nonché che l’interesse dello stato è per noi più importante dell’interesse del nostro partito. – sottolinea Vesić.

Per quanto riguarda la scadenza per la formazione del governo, Vesić si dice abbastanza certo che sarà il governo di agosto “perché è quello che ha annunciato il presidente”. Ha aggiunto che il tempo “a venire sarà estremamente difficile e pieno di sfide, e quindi il governo deve essere pronto, qualunque esso sia”.

Il Presidente ha parlato ieri degli otto mesi cruciali per l’Europa, necessari per garantire pienamente la sicurezza energetica e cibo a sufficienza. Oltre al fatto che siamo più preparati di altri perché il presidente è riuscito a farci comprare 2 miliardi di metri cubi di gas al prezzo di 350-400 euro per mille metri cubi, ovvero da 3 a 4 volte meno di quello che faranno gli altri acquista, qualunque sia la nostra capacità di stoccaggio a Banatski Dvor e in Ungheria, non siamo un’isola isolata. I problemi in Europa riguarderanno la Serbia – dice Vesić.

– Tutto ciò significa che il nuovo governo dovrà reagire quotidianamente ai problemi e alle sfide che si presenteranno, dovrà essere molto operativo e lavorare in squadra. Perché nei prossimi otto mesi la vita ci attende come in uno stato straordinario, e il nostro compito è garantire la sicurezza dei cittadini – ha concluso Vesić.

Seguici sui social




Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.