Dura dichiarazione dei figli di Diego Maradona contro Stéfano Ceci per aver usato l’immagine del padre

I cinque figli della stella del calcio hanno espresso la loro fermezza nei confronti di Stefano Ceci

Circa qualche mese fa DalmaGiannina Maradona ha espresso indignazione sui social media per Stegano Ceci, ex amico e compagno di suo padre. Le suore chiamarono l’italiano un “truffatore” e lo rimproverarono di continuare a usare l’immagine di Diego Maradona grazie a un contratto che il fuoriclasse del calcio ha firmato pochi mesi prima della sua scomparsa. Questa volta I cinque figli dell’ex calciatore si sono uniti e hanno ripetuto la stessa dichiarazione sui loro social media per chiarire la loro posizione di fronte unito..

Jana, Diego Junior e Dieguito Fernando -con l’approvazione della madre, Verónica Ojeda- Si sono uniti alla richiesta delle figlie di Claudia Villafañe e hanno assicurato che l’imprenditore “truffa a terzi e l’immagine di Diego”. Tutti hanno postato l’immagine della redazione sui rispettivi account Instagram, e lì avvertono: “Come legittimi eredi di Diego Armando Maradona, siamo obbligati a rivolgerci a tutti i fan di nostro padre in tutto il mondononché ad aziende e terzi in genere per l’uso illegittimo che il Sig. Stefano Ceci fa dell’immagine e del nome di nostro padre”.

“Come molti hanno sentito, Il signor Ceci dice di avere un contratto che glielo permette praticamente fa quello che vuole con l’immagine e il nome di nostro padre e su questa base c’è un raid di firmare contratti con terzi, senza scrupoli, poiché è chiaro e visibile che il signor Ceci non ha i diritti, per ottenere disperatamente fondi”, continuano. In tal senso, specificano che l’accordo firmato tra Maradona e Ceci per i diritti di immagine è stato firmato nel Agosto 2020, a due mesi dalla morte di Diez e fanno notare: “È chiaro che nostro padre non era nella posizione di decidere su un evento economico così importante.”.

La nuova dichiarazione dei cinque figli di Maradona contro Stéfano Ceci
La nuova dichiarazione dei cinque figli di Maradona contro Stéfano Ceci

Precisano inoltre che detto documento è stato cancellato, e ne chiedono la cessazione dell’uso a fini economici: “Il contratto stesso è soggetto alla legge e alla giurisdizione argentine, e la legge argentina stabilisce (.. .) che la persona che aveva trasferito i suoi diritti di immagine possono revocarli in qualsiasi momento e liberamente; Sebbene nostro padre sia deceduto, i titolari di detti diritti di immagine, nome e pseudonimo appartengono legalmente ai suoi figli.”. Negli ultimi paragrafi esprimono chiaramente il loro desiderio:Ed è nostra volontà, che comunichiamo e con questo atto che ratifichiamo è di risolvere definitivamente e totalmente il predetto contratto.”.

Infine, assicurano che Ceci commette un reato che prevede fino a sei anni di reclusione: “Assumere il signor Ceci (…) sarebbe una parodia dell’immagine di nostro padre e una truffa”. I cinque hanno firmato la dichiarazione e approvato l’account Instagram ufficiale di Maradona, attualmente gestito da un’agenzia di comunicazione, e che quindi è stato poi riprodotto nel profilo che omaggia la star dello sport.

La storia di Dalma Maradona dove ha denunciato Stéfano Ceci per aver utilizzato il marchio del padre per commercializzare il merchandising in Italia
La storia di Dalma Maradona dove ha denunciato Stéfano Ceci per aver utilizzato il marchio del padre per commercializzare il merchandising in Italia

Ricordiamo che a fine ottobre Dalma è esplosa su Instagram ed ha espresso indignazione per il fatto che Ceci stesse vendendo il merchandising ufficiale di suo padre. È il ragazzo che si è avvicinato a mio padre come fan e ora afferma di possedere l’immagine, la voce e il nome di mio padre, sostenendo che non appartiene ai suoi figli.“, assicurato sul social. E ha aggiunto: ‘Mi è appena venuto in mente che mi hai bloccato qualche merda @stefanoceci10’, insieme a uno screenshot in cui mostrava che non poteva vedere il profilo italiano dell’imprenditore.

Gli ha fatto firmare un contratto tre mesi prima di morire, che ora i suoi figli stanno annullando, e continua a mentire alle persone, danneggiaci, ripeti bugie e inganna tutti”, ha concluso nel testo. “Il tuo account è ancora attivo, quindi continuerò a segnalarti. ‘Imprenditore’ cambialo in ‘Truffatore'”, suggerì con pura ironia. “Sei pazzo o sei hdp? Un ragazzo apparso come fan ora afferma di essere il proprietario del marchio Maradona! Siamo tutti matti?”, ha chiesto in un’altra storia.

CONTINUA A LEGGERE:

Susana Giménez è tornata in campagna in classe economica per la prima volta nella sua vita: il motivo
Infanzia senza luce né gas, il padre che era un “padrino” italiano e l’unica cosa che non mangia: 44 fatti meno ricordati su Donato De Santis
Evelyn Von Brocke è stata operata dopo la brusca partenza da Intruders: “Avevo bisogno di tempo per prendermi cura di me stessa”
La forte risposta di Mery del Cerro alla sua amicizia con China Suárez

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.