Gli Stati Uniti hanno ostacolato l’avanzata dell’Ucraina alla finale insieme a Polonia e Repubblica Ceca

Gli Stati Uniti sono stati gli ultimi ad assicurarsi un posto nella finale di quel giorno, quando il numero uno del mondo della Polonia Iga Swiatek ha battuto la 324esima testa di serie della Romania Andrea Brisacario 6-0, 6-0 in 45 minuti per sigillare la vittoria degli ospiti a Radom.

Sabato l’Ucraina è avanzata di poco in un emozionante tentativo di ritorno, perdendo 3-2 contro gli Stati Uniti, che si sono assicurati un posto nella finale della Billie Jean King Cup.

L’Ucraina, che prima di quel giorno era stata in vantaggio per 0-0, ha conquistato la vittoria in singolo di Dayana Yastremska e Katerina Zavatska per pareggiare il pareggio davanti ad Asya Muhammedova e Jessica Pegolaova, che hanno superato Yastremska e Lyudmila Kishinok 7-6 (7a-6a) in un importante doppio incontro /5) sconfitto). 6-3 .

La finale è culminata in una settimana emozionante ad Asheville, nella Carolina del Nord, quando i giocatori ucraini hanno ammesso che era difficile concentrarsi sul compito da svolgere tra le preoccupazioni per la famiglia e gli amici a casa durante l’invasione russa in corso.

“Ho sempre amato rappresentare il mio paese, ma al momento è difficile da descrivere”, ha detto Yastremska dopo aver battuto Pegula 6-3, 6-4. “Il mio cuore è a casa, ma il mio spirito è qui.”

Gli ucraini hanno almeno avuto un po’ di tempo per festeggiare, inclusa la vittoria per 6-3, 6-4 di Zavatska, 201a classificata, sulla Shelby Rogers, 46a testa di serie, per pareggiare il pareggio 2-2.

“Ero nella zona”, ha detto Zavatska in trance dopo la sua prima vittoria della sua carriera tra le prime 50 giocatrici.

Gli Stati Uniti sono stati gli ultimi ad assicurarsi un posto nella finale di quel giorno, quando il numero uno del mondo della Polonia Iga Swiatek ha battuto la 324esima testa di serie della Romania Andrea Brisacario 6-0, 6-0 in 45 minuti per sigillare la vittoria degli ospiti a Radom.

“È davvero orgogliosa di noi”, ha detto Swiatek, che ha perso solo una partita di singolare nel fine settimana.

“È stato un lungo viaggio. Ci sono voluti alcuni anni, passo dopo passo, fino a quando non ci siamo sviluppati e finalmente ci siamo qualificati”.

La Polonia spera di migliorare la sua migliore prestazione nella competizione nella finale di novembre, i quarti di finale del 1992.

A Praga i cechi hanno sconfitto la Gran Bretagna nel decisivo doppio, Karolina Mochová e Markéta Vondrošová hanno battuto Harriet Dart e Katie Swan 6-1, 7-5.

Vondrošová ha sconfitto la campionessa degli US Open Emma Radočanová 6-1, 6-1 portando i padroni di casa in vantaggio nel loro primo singolo inverso.

“Il risultato sembrava facile, ma è stata una partita difficile e si è infortunato un po’”, ha detto Vondrosova.

Raducano ha riportato la Gran Bretagna nella sua prima partita professionale sulla terra battuta venerdì con una dura vittoria su Tereza Martínková, ma sabato ha lottato.

“Ho una vescica sulla gamba, è sorta dopo la partita di ieri”, ha detto. BBC. “Mi ha impedito completamente di muovermi, è difficile non prendere la palla”.

Dart ha poi alzato il livello britannico nonostante diversi momenti di tensione, sconfiggendo la sedicenne Linda Frohvert 6-0 5-7 6-2.

Kazakistan qualificato

Elena Rybakina si è assicurata la vittoria del Kazakistan sulla Germania con 4: 6, 6: 3, 7: 5 contro Angelique Kerber a Nur-Sultan e ha mandato il suo paese in finale per la prima volta.

In Sardegna Camila Giorgio ha vinto 12 partite consecutive, battendo i francesi Harmony Tan 6-2, 6-0 e portando l’Italia in vantaggio per 3-0.

Tan, classificata al numero 107 del mondo, ha preferito la 34esima testa di serie Aliza Cornet a prendere un vantaggio per 2-0 prima che Giorgi, malconcio, prendesse il pieno controllo.

“Sono felice che sia stata una grande partita”, ha detto Giorgi. “All’inizio è stato un po’ complicato, poi ho corretto il mio gioco”.

Da quando la Francia ha vinto il suo terzo torneo nel 2019, ha perso tutte e tre le partite.

La Spagna è l’unica squadra a vincere fuori casa quando Sarah Soribes Tormo si è assicurata il posto in finale battendo l’Arantex Ross 6-0, 6-4 a S-Hertogenbosch nei Paesi Bassi.

Il Canada ha concluso la vittoria per 3-0 sulla Lettonia con Leila Fernandez che ha battuto Daniela Vismani 6-2, 6-1 a Vancouver.

Le qualificazioni prenderanno parte alle finali in Svizzera, Australia, Belgio e Slovacchia entro la fine dell’anno.

A causa dell’invasione dell’Ucraina, i campioni in carica Russia e Bielorussia sono stati eliminati dalla competizione.

Leggi tutti i file ultime notizieUN notizie di tendenzaUN Notizie di cricketUN Notizie BollywoodUN Notizie dall’India UN Notizie di intrattenimento qui. Seguici FacebookUN Twitter UN Instagram.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.