I 5 posti a Buenos Aires dove mangiare un autentico risotto italiano

gastronomia Italiano ha saputo incontrare la scena portea in modo armonioso e con proposte per tutti i gusti. Pasta, pizza e risotti sono diventati incredibilmente familiari al palato argentino e I classici della cucina italiana sono parte integrante della cucina argentina.

Il Riso È un alimento estremamente versatile che tradizionalmente parte della tavola argentina a cena o a pranzo, anche se di solito come accompagnamento. Per cambiare ciò che è arrivato il risottoChe cosa mette protagonista il riso carnaroli e conquista il cuore di migliaia di persone: cremoso, degno di ogni accostamento di sapori e perfetto per una cena in famiglia.

I 7 bodegones porteos che devi assolutamente visitare nel fine settimana

Questi sono i migliori ristoranti della città di Portea per mangiare un risotto italiano autentico e tradizionale che lascerà tutti a volerlo ripetere.

COSÌ TANTO

Instagram: @tanto_argentina

Tanta Argentina è la creazione di un famoso chef Gastn Acuriochi offre un’ampia varietà di piatti sostanziosi con una combinazione di sapori attentamente studiata, oltre a un’eccellente offerta di drink d’autore e un’incredibile carta dei vini. la mappa di così tanti si rinnova costantemente, ma si riesce sempre a trovare un classico risotto italiano, con alleanze di sapori gourmet e originali che molto probabilmente non si trovano altrove: il Risotto de Osobuco de la Abuela o il Meloso Anticuchero conquistano il cuore dei clienti.

LA STAMPA

Instagram: @lastampa.ristorante

La stampa È uno dei ristoranti italiani più storici e iconici nel panorama del cibo portea.. Fu fondata dai napoletani Felice Ambrogio, che si è stabilita a Punta del Este e Buenos Aires, e da allora si è occupata di offrire ai propri clienti una cucina e un servizio di lusso. I più scelti dal menù sono: Risotto Funghi Porccini, un classico della cucina italiana, Scaloppine Lombarda, Rigatoni alla Vodka e Saltimbocca alla Romana. Come antipasto non mancano pizza, pane o bruschette, e qualsiasi dolce à la carte soddisferà chi ne vuole di più.

zucchero

Instagram: @sucreristorantebar

Dolce Ristorante nasce nel 2001 dallo spirito dell’emblematico chef argentino Fernando Troca, passato nella cucina di personaggi famosi come Gato Dumas e Francias Malmann, per poi continuare la sua formazione in Italia, Francia e Spagna. Dalla sua apertura, è diventato uno dei preferiti della cucina gourmet e di alta gamma in Argentina. Tra tutti i suoi piatti, tutti della migliore qualità, spicca per eccellenza Risotto Osobucoun’icona del ristorante che nessuno può smettere di provare. Prima provi il risotto, poi torni un altro giorno e provi il resto, potresti dire che è una regola Sucre.

OVIEDO

Instagram: @ristoranteeoviedo

Oviedo è un classico della cucina spagnola e italiana a Buenos Aires da oltre 30 anni ed è riconosciuto in tutto il mondoPer esempio, nel 2016 hanno ottenuto il Premio Guia Gallo per uno dei migliori risotti al mondo. Il menu è estremamente ampio, con proposte per tutti i gusti e di altissima qualità. I punti salienti includono: qualsiasi risotto dall’ampia varietà del menul’antipasto tiradito di tonno rosso, crocchette di merluzzo, gamberi all’aglio, empanada galiziana, chernia di riso nero, risotto di gamberi, paella e, per dessert, non possono mancare la crema catalana o il flan al caramello.

LA LOCANDE

Instagram: @lalocandaristorante

La Locandaguidato dal capo Daniele Pinna, È uno dei ristoranti di cucina italiana più rispettati e conosciuti in Argentina.. Tra i piatti più apprezzati del menù: l’Antipasto Sardo, con prosciutto di Parma, olive nere, salame e pecorino; il Pulpo Tostato, polpo spagnolo alla griglia con patate; Maccheroni alla romana con salsa alla carbonara; il Risotto ai funghi porcinicaratteristico del ristorante e uno dei migliori piatti; e, per dessert, mousse al cioccolato e tiramisù. Non c’è più niente da chiedere.

Cucina spagnola a Buenos Aires: questi sono i migliori ristoranti dove mangiare tapas, tortillas e gamberetti

Lino Siciliani

"Guru del cibo. Tipico evangelista dell'alcol. Esperto di musica. Aspirante sostenitore di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.