Italia: Pagheranno 5.000 euro per vivere nel comune di Roseto Valforte – Viaggi – Vita

Dopo il sindaco di Roseto Valforte, a pueblo medioevale meridionale Italia considerato uno dei più belli del Paese, offriva 5.000 euro a chiunque si trasferisse con l’obiettivo di riportare in vita questa enclave fantasma, il telefono del municipio continuava a squillare di richieste di italiani e stranieri, “soprattutto dall’Argentina”.

(Potrebbe interessarti: Cipro, un’isola bella come Afrodite).

La “mancanza di infrastrutture e servizi” è stata la ragione principale per cui gli abitanti di questo paese di montagna se ne sono andati, nonostante il suo fascino, negli ultimi due decenni e che attualmente i suoi abitanti sono meno di mille, spiega il suo sindaco, Lucilla Parisi.

Gli scarsi collegamenti per accedere al comune, che dista 54 chilometri dal capoluogo di provincia, Foggia, in Puglia, il tacco dello stivale italiano, e le difficoltà a trovare lavoro nella regione hanno causato la fuga di intere famiglie e la maggior parte dei giovani dalle sue belle strade in cerca di un futuro migliore.

Per frenare lo spopolamento Parisi ha offerto un aiuto di 5mila euro con l’obiettivo di “riportare indietro i ‘rosetano’ emigrati”, commenta spiegando che dall’annuncio dell’iniziativa manca una settimana, ha ricevuto molte richieste che non hanno ancora stato elaborato. in grado di quantificare.

(Anche: Colombia e Messico per rilanciare il turismo dopo gli abusi dei viaggiatori).

Anche se gli è chiaro che, oltre a quello mostrato da cittadini di altre regioni d’Italia, il maggiore interesse viene “soprattutto dall’Argentina”, dove è possibile che in passato alcuni abitanti della località siano emigrati.

In ogni caso, l’iniziativa mira ad “attirare nuovi nuclei familiari per aumentare la popolazione in età scolare” e ad attrarre professionisti che telelavoro, come “professori universitari o ingegneri informatici, che vengono in città in cerca di tranquillità”, ha spiegato.

Oltre a questi aiuti, che possono essere fruiti da famiglie di più di tre persone che si stabiliscono in città, l’amministrazione comunale ha concesso alcune sovvenzioni per chi apre un’attività. I due, di 5.000 euro a candidato, saranno premiati in ordine cronologico fino al raggiungimento del limite di 50.000 euro.

Sebbene gli abitanti di questo comune abbiano “un medico e una scuola, oltre ai servizi di base”, gli aiuti alle nuove imprese si concentrano sull’apertura di ristoranti, negozi e “attività artigianali come un forno, poiché quello del comune ha recentemente chiuso “, dice il consigliere.

L’aiuto economico offerto da Roseto Valforte si distingue per l’importo elevato, anche se negli ultimi anni sono emerse altre iniziative per contrastare lo spopolamento, che negli ultimi tre decenni ha colpito la metà degli abitanti di più di mille comuni.

(Inoltre: dieci hotel imperdibili sul Mar dei Caraibi che vale la pena conoscere).

Così, per contrastare questo deflusso verso le grandi città, 60 comuni italiani vendono case a un euro per riattivare la propria economia e la loro popolazione sempre più piccola e anziana, in cambio degli edifici recuperati dalle case, spesso storiche.

Uno di questi è Sambuca di Sicilia (sud), che quest’anno ha fatto un passo in più collaborando con la piattaforma ricettiva internazionale Airbnb per offrire una casa di design a una famiglia completamente gratuita, solo in cambio dell’alloggio dei turisti che vogliono conoscere la città.

Questo tipo di iniziative e aiuti, insieme al crescente numero di persone che lavorano da casa, sono un nuovo impulso per le quasi 6.000 “città fantasma” del Paese (con una popolazione inferiore ai mille abitanti) che non finiscono per scomparire dal la mappa per sempre.

Trovi anche in Viaggi:

AmCham e Google lanciano una piattaforma per formare le MSME nel turismo

La Colombia incantata alla Fiera del Turismo di Madrid

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.