La Germania ha ordinato un vaccino, la Francia una campagna mirata

La Germania ha ordinato 40.000 dosi di vaccino contro il vaiolo per fornire la vaccinazione in caso di un’epidemia di vaiolo delle scimmie in Germania, mentre la Francia ha raccomandato una campagna di vaccinazione mirata.

Il ministro della Sanità federale Karl Lauterbach ha dichiarato in una conferenza stampa che inizialmente si aspettava che i contagiati venissero isolati per almeno 21 giorni per frenare la diffusione.

Finora, in Germania sono stati segnalati cinque casi di vaiolo delle scimmie, tutti negli uomini, ha affermato Lothar Weller, capo dell’Istituto tedesco per le malattie infettive Robert Koch, che ha anche parlato in una conferenza stampa.

La Germania ha ordinato il vaccino contro il vaiolo Imvanex dalla bavarese Nordik.

Una dozzina di paesi dell’UE, Stati Uniti, Regno Unito e Canada hanno confermato casi di vaiolo delle scimmie sul loro suolo.

Le autorità sanitarie francesi (HAS) hanno anche raccomandato di lanciare una campagna di vaccinazione mirata contro il vaiolo delle scimmie, il vaccino contro il vaiolo.

HAS raccomanda, una volta confermati il ​​caso e la malattia del paziente, di iniziare a vaccinare gli adulti che sono stati in contatto con loro e sono considerati a rischio.

Anche gli operatori sanitari che sono stati esposti a una persona infetta senza protezione personale dovrebbero ricevere il vaccino, ha aggiunto HAS.

parole chiave



Giacinto Udinesi

"Secchione di bacon. Lettore generico. Appassionato di web. Introverso. Professionista freelance. Pensatore certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.