La mancanza di sonno aumenta il desiderio di zucchero negli adolescenti

Uno studio pubblicato sulla rivista Sleep ha scoperto che gli adolescenti che dormivano meno del tempo raccomandato avevano maggiori probabilità di mangiare cibi che aumentano i livelli di zucchero nel sangue, il che aumenta il rischio di sovrappeso, obesità e diabete di tipo 2.

“Il sonno ridotto aumenta il rischio che gli adolescenti consumino più carboidrati e zucchero e bevano più bevande zuccherate che se avessero dormito la quantità raccomandata per la loro età”, afferma l’autore principale dello studio, Cara Durazio, MD esperta clinica e di sviluppo. Professore di psicologia alla Brigham Young University.

A proposito dello studio

I ricercatori hanno esaminato le abitudini alimentari di 93 adolescenti. Hanno esaminato il loro apporto calorico, il contenuto di macronutrienti, i tipi di alimenti e il carico glicemico degli alimenti che mangiavano regolarmente.

Hanno anche analizzato i modelli di sonno nel corso di una settimana e hanno diviso i partecipanti in due gruppi: quelli che dormivano circa sei ore e mezza a notte e quelli che dormivano circa nove ore e mezza a notte. Molto in forma.

dott Duracio osserva che entrambi i gruppi hanno consumato all’incirca la stessa quantità di calorie. Ma chi dormiva di meno ha semplicemente scelto più cibi con aggiunta di zuccheri e alto contenuto di carboidrati.

“Sospettiamo che gli adolescenti stanchi stiano cercando modi rapidi per aumentare i loro livelli di energia, quindi stanno cercando cibi che gli diano questo”, dice.

Sebbene il sonno sia importante per tutti, in particolare gli adolescenti hanno bisogno di più sonno e sono noti per non averne abbastanza, afferma Jodi Mindel, Ph.D., autrice di The Clinical Guide to Pediatric Sleep.

Il tempo medio di sonno per un adolescente è di circa sette ore, dice. Ma gli studi dimostrano che la maggior parte degli adolescenti ha bisogno di almeno nove ore di sonno.

Un cambiamento biologico nei modelli di sonno fa sì che gli adolescenti rimangano svegli fino a tardi la notte e si sveglino più tardi il giorno successivo.

“La mancanza di sonno notturno influisce su molti aspetti del funzionamento degli adolescenti, inclusi umore, comportamento, attenzione, processo decisionale e rendimento scolastico”.

Uno studio recente suggerisce che anche le cattive abitudini alimentari possono svolgere un ruolo.

Uno studio che ha esaminato la prevalenza dello zucchero aggiunto tra gli adolescenti in Brasile ha scoperto che coloro che mangiavano più zucchero avevano anche diete più povere e trascorrevano più tempo utilizzando dispositivi elettronici.

Giacinto Udinesi

"Secchione di bacon. Lettore generico. Appassionato di web. Introverso. Professionista freelance. Pensatore certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.