La stampa italiana è contentissima: “La Ferrari sogna ancora in grande”

Tutta l’Italia festeggia il buon inizio di stagione della Ferrari

La Scuderia ottiene il doppio più di 900 giorni dopo

Grande doppietta per la Ferrari all’inizio della stagione e tutta l’Italia è in festa. Uno sguardo indietro a ciò che la stampa italiana dice sul ritorno della Ferrari.

La Gazzetta dello Sport:

“Rossa follia. Torna la Ferrari. In Bahrain super raddoppio per il Cavallino, che non vinceva da 909 giorni. Un Charles stellare doma un Verstappen che deve abbandonare; Hamilton, terzo2.

“Finalmente la Ferrari, finalmente torna la rossa! E come nelle favole, è stato un principe a rompere un incantesimo che esisteva dal 2019: Charles Leclerc ha vinto il GP del Bahrain e ha rotto il digiuno che durava da Singapore 2019, quando Sebastian Vettel ha conquistato l’ultima vittoria del Cavallino”.

“Una partita clamorosa perché l’altra vettura, quella di Carlos Sainz, è arrivata seconda, ottenendo una doppietta fantastica. Una vittoria che cancella due anni di buio tecnico, sofferenza, critiche, battute e persino cartoni animati in televisione.

“Agli albori della nuova era tecnica, con le vetture completamente accese, la Ferrari era pronta: vittoria nella prima gara, doppietta indimenticabile”.

“La domenica si ripete in Arabia, Stefano Domenicali e la F1 si stanno fregando le mani per un inizio così. Tifosi della Ferrari, ancora di più”.

Corriere dello Sport: “Red masters. Ferrari raddoppia in Bahrain. Straordinaria vittoria per Leclerc davanti a Sainz. Out Red Bulls. Charles, felice: “Grande macchina, credo nel titolo”. A Maranello la festa risuona”.

copertina-corriere-barein-2022-soymotor.jpg

Esercitazione sportiva: “Finalmente! Il campionato del mondo di Formula 1 è iniziato in Bahrain con la vittoria della Ferrari dopo tre anni di successi. Leclerc primo, Sainz secondo davanti ad Hamilton. A parte le Red Bull di Verstappen e Pérez.” La squadra ha una macchina fantastica. Ringrazio i nostri tifosi che ci hanno sempre sostenuto”.

tuttosport-cover-soymotor.jpg

Il battito: “Leclerc vince davanti a Sainz. La Ferrari fa tornare a sognare l’Italia. Raddoppia in Bahrain”.

il tempo.jpg

Il Messaggero: “Gran Premio del Bahrain: il ruggito delle rosse, una fantastica doppietta per il revival della Ferrari”.

he-messenger-soymotor.jpg

Il Tirreno: “Debutto incredibile. Ferrari, doppietta magica. Leclerc trionfa davanti a Sainz: una vittoria mancata dal 2019”

tirreno-cover-soymotor.jpg

La nuova FerraraQuotidiano Emilia-Romagna: “Ferrari, come in un sogno. Doppia Leclerc-Sainz in Bahrain, disastro per Red Bull e Hamilton, terza. La Ferrari ha mantenuto la parola data. In Bahrain, durante il primo Gran Premio dell’anno, suonano le rosse bravissimo a fare una doppietta con Charles primo davanti a Carlos Sainz, che al giro 54 ha superato Max Verstappen”.

new-ferrara-portada-soymotor.jpg

cielo italia: “Apoteosi rossa nel primo Gran Premio. Carlo ha lottato da campione e ci è riuscito dove serve. Ma al di là della vittoria e dell’ottimo secondo posto di Sainz, c’è la presa di coscienza che a Maranello c’è un gruppone Ferrari torna a sognare big con la vittoria in Bahrain Questa nuova era della F1 non sembra fatta per i deboli di cuore e la Ferrari, nella prima gara dell’anno, l’ha interpretata nel migliore dei modi”.

“Le due Ferrari che hanno appena tagliato il traguardo in prima e seconda posizione hanno spazzato via in pochi istanti i ricordi dei momenti più duri, delle 45 gare senza vittorie che compiono anche 903 giorni dall’ultima doppietta, quella di Singapore 2019 “.

“In pieno purgatorio, per una squadra come la Ferrari, ma soprattutto tanta umiltà e lavoro per ricostruire un gruppo e trovare la strada. E tanto cuore italiano, che Mattia Binotto ha voluto ricordare ed esaltare ai tempi di Contro il Colossi britannici e tedeschi, la Ferrari ha nuovamente brillato e vinto grazie al lavoro di tutti, ma anche grazie a lui”.

“Charles Leclerc è stato perfetto: Pole Position, giro veloce, vittoria e nessuna riverenza nella lotta contro un Max Verstappen non molto morbido”.

“Alla fine il campione del mondo si è dovuto ritirare per un problema di affidabilità, ma nulla toglie la tenacia di Carlos Sainz, che ha conquistato di gran lunga il secondo posto. Da allora non si vedeva più una doppietta Ferrari nella prima gara dell’anno. 2010, in Bahrain con Alonso e Massa. Ma le statistiche e le memorie servono solo a dare ancora più valore a questo grande traguardo. La Ferrari è qui, è tornata e vale la pena godersi e vivere questo presente, per ricominciare a sognare in grande”.

Se vuoi leggere altre notizie come questa, visita il nostro Flipboard

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.