L’Argentina definisce la rosa dei convocati per la ‘finalissima’ contro l’Italia

Il difensore Marcos Senesi, tentato dalla nazionale italiana, ha finalmente accettato la convocazione dell’Argentina per il duello dei campioni d’Europa del 1 giugno.

Senesi, nato nel Paese sudamericano ma divenuto cittadino italiano, ha fatto parte dei piani di coach Roberto Mancini per la nuova tappa che l’Azzurra affronterà dopo essere stato escluso dal Mondiale in Qatar.

Ma il difensore olandese del Feyenoord ha ricevuto contemporaneamente la prima convocazione della nazionale argentina per affrontare l’Italia il mese prossimo allo stadio di Wembley a Londra nella cosiddetta ‘finalissima’ tra gli ultimi campioni della Copa América e il campione dell’Europeo.

Senesi, con una storia nelle giovanili, ha finalmente deciso di indossare la casacca dell’Albiceleste ed è nella lista finale dei 29 convocati pubblicata questo venerdì dalla Federcalcio argentina (AFA).

Finora, questa è l’unica partita confermata per l’Argentina in vista della Coppa del Mondo in Qatar, quindi potrebbe essere l’ultima possibilità per diversi giocatori di entrare nella rosa della Coppa del Mondo. Uno di questi è Paulo Dybala, che deve ancora definire il suo futuro dopo che è fallita la trattativa con la Juventus italiana per rinnovare il suo contratto.

L’attaccante ha giocato l’ultima volta per l’Albiceleste nella vittoria per 1-0 di febbraio sulla Colombia per le qualificazioni ai Mondiali.

Un’altra novità in Argentina è la perdita del centrocampista Leandro Paredes, titolare titolare che si sta riprendendo da una rottura degli adduttori e dall’inserzione dell’addome sinistro.

Il resto della lista è completato dai clienti abituali citati dall’allenatore Lionel Scaloni: il capitano Lionel Messi, il portiere Emiliano Martínez, il difensore Nicolás Otamendi, il centrocampista Rodrigo De Paul e l’attaccante Lautaro Martínez.

I giocatori si alleneranno dal 24 maggio a Bilbao, in Spagna.

L’Argentina, campione del mondo nel 1978 e nel 1986, è nel girone C dei Mondiali con Polonia, Arabia Saudita e Messico.

ELENCO CHIAMATI:

PORTIERI: Emiliano Martínez (Aston Villa, Inghilterra), Juan Musso (Atalanta, Italia), Gerónimo Rulli (Villarreal, Spagna), Franco Armani (River Plate, Argentina)

DIFENSORI: Gonzalo Montiel e Marcos Acuña (Sevilla, Spagna), Nahuel Molina e Nehuén Pérez (Udinese, Italia), Juan Foyth (Villarreal, Spagna), Cristian Romero (Tottenham, Inghilterra), Germán Pezzella (Betis, Spagna), Marcos Senesi (Feyenoord, Olanda), Nicolás Otamendi (Benfica, Portogallo), Lisandro Martínez e Nicolás Tagliafico (Ajax, Olanda).

CENTRO CAMPI: Guido Rodríguez (Betis), Leandro Paredes (PSG, Francia), Alexis Mac Allister (Brighton, Inghilterra), Rodrigo De Paul (Atlético de Madrid, Spagna), Exequiel Palacios (Bayern Leverkusen, Germania), Giovani Lo Celso (Tottenham , Inghilterra).

Attaccanti: Lionel Messi e Ángel Di María (PSG), Alejandro Gómez (Sevilla), Nicolás González (Fiorentina, Italia), Ángel Correa (Atlético de Madrid), Paulo Dybala, Joaquín Correa e Lautaro Martínez (Inter, Italia) e Julián Álvarez (fiume piatto).

Drina Piccio

"Datopato di Internet. Orgoglioso evangelista della cultura pop. Studioso di Twitter. Amico degli animali ovunque. Comunicatore malvagio."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.