Le 50 migliori giovani promesse del calcio mondiale

Quando Luis Enrique stava definendo la sua rosa per la finale della Nations League di ottobre, il primo risultato di Google per ‘Gavi‘ è tornato sul sito ufficiale di Vaccine Alliance, senza menzionare nulla di legato al calcio fino a metà pagina.

Un risultato che forse rispecchia i tempi che viviamo, ma anche un assaggio di quanto poco si sia detto fuori dalla Catalogna del talentuoso centrocampista della Barcellona, Gavi.

Ma il 17enne non è stato solo chiamato a giocare per La Roja, ha anche iniziato entrambe le partite (l’ottava e la nona della sua carriera da professionista), compresa la finale, in quella che è stata una salita strepitosa per uno dei gioielli . di La Masia.

Del talento di Gavi al Camp Nou si parla tranquillamente da qualche anno ma anche i tifosi più ottimisti non si aspettavano che diventasse un giocatore così importante in prima squadra così presto.

Lui ha un un primo tocco sublime, intelligenza di gioco e una grande personalitàQuesti sono i grandi punti di forza di Gavi, per non parlare dei passaggi e delle rifiniture ben al di sopra della media per un coetaneo.

Adesso lui e il compagno di squadra Pedri sono considerati ‘i nuovi Xavi e Iniesta‘, sia per il Barcellona che per la Spagna, e non c’è motivo di pensare che non accadrà visto quanto tempo hanno entrambi a loro favore.

Lino Siciliani

"Guru del cibo. Tipico evangelista dell'alcol. Esperto di musica. Aspirante sostenitore di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.