Ledecká è nella top ten dopo una corsa pazzesca, è arrivata ottava nel superG italiano | iROZHLAS

Ester Ledecká andrà alle Olimpiadi di Pechino dopo il suo miglior weekend nella Coppa del Mondo di sci alpino di questo inverno. Dopo il terzo posto nella discesa libera di sabato a Cortina d’Ampezzo, ha raggiunto l’ottavo posto in stagione e nel supergigante. L’italiana locale Elena Curtoni ha vinto, la sua connazionale Sofia Goggia non ha concluso la gara dopo una grave caduta.




Cortina d’Ampezzo (Italia)

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Per stampare



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





chiudere




Estere Ledecka | Fonte: Reuters

Per Ledecká è stata probabilmente l’ultima partenza prima delle Olimpiadi di domenica. La prossima settimana non dovrebbe correre ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen, ma dovrebbe già andare in Cina.

Ledecká ha brillato a Cortina d’Ampezzo, finendo terzo. Celebrato dalla Goggia Italiana

Leggi l’articolo


Lì, prima sarà la principale favorita e difensore dell’oro nello slalom gigante parallelo nello snowboard, poi proverà a seguire la clamorosa medaglia d’oro in superG o ad attaccare la medaglia in discesa.

La vincitrice del superG olimpico in carica Ledecká ha iniziato con il numero uno sulla pista costruita dal suo allenatore Franz Gamper.

Ledecká ha guidato rischioso, veloce, ma ha perso nel mezzo e quasi non ha raggiunto l’ultimo gol dopo il traguardo. Ha gestito l’impatto e ha stabilito un tempo di 1:21,59 minuti.

Tuttavia, non è durato a lungo, con la francese Tessa Worley di sette centesimi più veloce e l’austriaca Tamara Tippler di sette centesimi.

Dopo di che, solo cinque rivali hanno superato Ledecká, e così è rimasta per l’ottava volta nella sua carriera in superG nella top ten.

La vincitrice del Congresso Goggia è andata veloce, ma a metà gara le si sono staccati gli sci ed è caduta. Ha tenuto il ginocchio sinistro per un momento, ma ha indossato gli sci ed è scivolata verso il traguardo da sola. Fu esaminata a lungo in una tenda sotto il binario, poi lentamente se ne andò, curata per diagnosi più approfondite.

Goggia è stata rappresentata dal connazionale Curtonio e ha ottenuto la sua prima vittoria in supergigante nella serie SP della sua carriera e la sua seconda assoluta.

Sfuggita di nove centesimi alla prima vittoria della Tippler Cup, la svizzera Michelle Gisinová è arrivata terza.

Il secondo membro della nazionale ceca, Tereza Nová, indossava il numero 57, ma non ha iniziato la gara.

CTK

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Per stampare



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





chiudere




Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.