L’italiana “La Repubblica” si inchina al gioiello del Dodecaneso

Per un’altra estate, la Grecia è al centro della scena e persone da ogni angolo del mondo vengono lì e soprattutto le sue isole per vivere da vicino il suo carattere speciale e la sua cultura. “La Repubblica” italiana ha scelto le sue “perle sconosciute” estive che meritano di essere nella lista dei desideri degli italiani, e in cima alla lista c’è un’isola a sorpresa! Le luci cadono su Astipalea, con questa bellissima parte del Dodecaneso al centro della scena e – finalmente – che ottiene lo splendore che merita!

La destinazione di viaggio definitiva!

Apoteosi italiana

La Grecia è stata tradizionalmente una popolare destinazione estiva e gli italiani la considerano un luogo ideale per vacanze e relax. Altri scelgono le isole più grandi, quelle cosmopolite, con l’intensa vita mondana, e altri amano quelle più tranquille, riservate, alternative. Il popolare quotidiano italiano “La Repubblica” ha fatto la propria selezione e suggerito le isole appropriate che vale la pena visitare quest’anno o la prossima estate. Astypalaia è in cima alla lista dei cinque “tesori sconosciuti”, seguita da isole come Lipsoi, Skyros, Tinos e Itaca. “Con più di 200 isole da sogno e una nazione che è la culla della civiltà occidentale e la patria della democrazia, non è esagerato definire la Grecia la destinazione di vacanza ideale nel mondo.gli italiani, tra gli altri, riferiscono.

La “Farfalla dell’Egeo”, come descrivono gli italiani l’isola, è il luogo ideale per chi ama i paesaggi naturali e la storia, in quanto è un luogo ricco di storia e molti monumenti, con i suoi pittoreschi paesini che nascondono molto, piccoli segreti. Astypalea ha molte spiagge diverse ma è anche famosa per la sua gastronomia e per i prodotti locali pregiati come il miele, mentre infine una menzione speciale va al progetto “verde” “Astypalea: isola intelligente e sostenibile” implementato sull’isola.

Un’isola diversa dalle altre

Un’isola di selvaggia bellezza nota per la sua forma a farfalla e il castello. Astypalaia è considerata una delle isole più belle e affascinanti del Dodecaneso, ricorda in molti luoghi le Cicladi. La loro terra è – secondo l’opinione popolare – una delle più belle e imponenti dell’intero Egeo, poiché si estende ad anfiteatro su una collina con mulini a vento e case bianche. L’isola è l’ideale per vacanze rilassanti e tranquille lontano da tutto e tutti e il suo marchio di fabbrica sono le splendide spiagge con acque cristalline e sabbia dorata, mentre i buongustai la preferiscono ogni anno perché è famosa per la sua deliziosa cucina.

Sostenibilità in primo piano

In particolare, Astypalaia è stata sotto i riflettori ultimamente perché si è evoluta in un’isola modello per mobilità a impatto climatico zero. L’uso dei veicoli elettrici è la nuova realtà sia per i locali che per i visitatori, mentre la produzione di elettricità proviene principalmente da fonti di energia verde locali come il sole e il vento. Un anno dopo il lancio ufficiale del programma “Astipalea: isola intelligente e sostenibile”Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha dichiarato: “Ciò che si fa ad Astipalea non si fa in molte parti del mondo. Oggi siamo all’avanguardia nell’innovazione e nella tecnologia, nel modo in cui possiamo introdurre sistemi di mobilità intelligente, nel modo in cui possiamo e dobbiamo adattare il nostro quadro normativo. Non è un compito facile e semplice poter legiferare per poter prevedere che tutto questo funzionerà nel modo corretto e soprattutto in sicurezza per tutti gli utenti – e come alla fine questa tecnologia innovativa inizia ma non finisce l’elettrificazione diventa la leva per una vita quotidiana migliore. Una vita quotidiana con meno rumore, senza alcun rumore. Una vita quotidiana senza emissioni e, ovviamente, una quotidianità che alla fine ha un vantaggio economico per i cittadini e per gli utenti di questi servizi”.

Astypalaia non è solo un’altra bellissima isola greca. Non è solo un paradiso verde nel Dodecaneso che attira gli amanti della natura che vogliono nuotare nelle sue acque cristalline e ammirarne l’estetica speciale. È un luogo che rispetta l’uomo che è riuscito a mantenere inalterato il suo carattere autentico ma che allo stesso tempo progredisce e si sviluppa. È un luogo benedetto che merita i riflettori per la migliore delle ragioni…

Giacinta Lettiere

"Evangelista zombi malvagio. Esperto di pancetta. Fanatico dell'alcol. Aspirante pensatore. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.