Numerose proprietà medicinali del ravanello

Le sue proprietà curative sono ben note e questo ortaggio veniva usato per curare molte malattie anche prima dell’avvento dei medicinali, e molti lo usano ancora oggi come alternativa alla medicina moderna. I ravanelli neri sono più curativi di quelli rossi.

Sapevi che erano molto apprezzati nell’antichità? Sono stati coltivati ​​per più di 3.000 anni. Gli antichi greci li offrivano come offerte agli dei e i romani pagavano i lavoratori in ravanelli.

Sono ricchi di vitamine e minerali come rame, manganese, potassio, vitamine C, K e B6 e contengono anche calcio, ferro, fosforo, zinco e sodio.

Hanno proprietà antibatteriche e antimicotiche.

Aiutano con problemi respiratori, in particolare tosse e asma.

Stimolano la secrezione di muco dagli organi respiratori.

Sono un diuretico naturale.

Con l’ittero, normalizzano la produzione di bilirubina.

Stimolano la formazione dei globuli rossi.

Sono buoni per perdere peso perché sono a basso contenuto di calorie e ricchi di fibre.

Migliorano la digestione.

Riducono il rischio di infezioni del tratto urinario.

Reni puliti.

Rimuovono l’alitosi.

alleviare il dolore mestruale.

I semi di ravanello aiutano con la vitiligine.

La maschera di ravanelli tritati idrata il viso e rimuove le eruzioni cutanee.

Come possono essere meno arrabbiati?

Il clou è che quasi tutta la rabbia è nella buccia del ravanello. Se li sbucciate, scomparirà. I ravanelli sono bianchi, ma gustosi, quindi anche i membri più giovani della famiglia che preferiscono piatti più miti mangeranno questo ortaggio sano.

Sciroppo di ravanello per espettorazione

Ingredienti: 900 grammi di ravanello, 250 grammi di miele, succo di due limoni

Preparazione: Mescolare il ravanello tritato con miele e succo di limone. Mettere in un barattolo, coprire e lasciare in un luogo fresco per 24 ore. Filtrare in bottiglie sterili e chiudere ermeticamente. Bere un cucchiaio tre volte al giorno prima dei pasti.

Aiutano anche con le punture di insetti

Alcune persone usano il succo di ravanello come trattamento eccellente per punture di api, calabroni e vespe poiché riduce il dolore e il gonfiore.

Spremere il succo e applicarlo più volte sul sito di iniezione. Puoi anche immergere un pezzo di cotone nel succo ed evitare che si gonfi.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.