Sinner ritorna e presenta il finalista

Sport Writing, 14 aprile (EFE).- L’italiano Jannik Sinner, nono favorito, ha messo fine alle aspirazioni del russo Andrey Rublev, finalista della scorsa edizione, tornando e vincendo in tre set (5-7, 6- 1 e 6-3) per piazzarsi per la prima volta nei quarti di finale del Monte Carlo Masters 1000.

Il 20enne transalpino, una delle più forti rivelazioni del tennis attuale, ha sventato le intenzioni del suo rivale, vincitore quest’anno a Dubai e Marsiglia che ha giocato la finale del 2021 al Monegasque Country Club, preceduto dal greco Stefanos Tsitsipas .

Il russo, che non è riuscito a fermare la spinta di Sinner, non ripeterà questa grande prestazione. Il tennista di San Cándido ha ribaltato la situazione e ha culminato la sua forte reazione con una vittoria che ha firmato dopo due ore e 22 minuti.

Jannik Sinner, dodicesimo nella classifica ATP, ha già sei titoli nella sua storia. Ma tutto su terreno duro.

La vittoria su Rublev lo riporta ai quarti di finale di questa stagione, proprio come ha fatto a Miami, Dubai e agli Australian Open.

Il giocatore italiano aspira a superare questa barriera e raggiungere le prime semifinali di questa stagione nel match contro la seconda testa di serie, il tedesco Alexander Zverev che ha battuto lo spagnolo Pablo Carreño 6-2 e 7-5.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.