ultime notizie e invasione

Le autorità ucraine e il ministero della Difesa russo hanno segnalato un’ampia azione militare nell’Ucraina orientale nelle ultime 24 ore.

Pavlo Kyrylenko, capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk, ha affermato che gli attacchi missilistici russi sulla città di Kramatorsk hanno distrutto almeno otto edifici residenziali, infrastrutture e istituzioni educative.

“Il fuoco dell’artiglieria lungo l’intera linea del fronte non si è fermato per tutta la notte. Il nemico ha sparato più intensamente in direzione di Mariinka, Avdiivka e Ocheretyne”, ha detto.

Le tre città hanno subito numerosi bombardamenti nelle ultime settimane, ma restano sotto il controllo ucraino.

“Finora non sono state segnalate vittime civili, ma molte case sono state danneggiate e le forniture di elettricità e gas sono state interrotte”, ha detto Kyrylenko.

Nella vicina Luhansk, il ministero dell’Interno ucraino ha dichiarato domenica che le forze russe “hanno sparato mortai, artiglieria e diversi lanciarazzi a Severodonetsk, Rubizhne, Kreminna, Lysychansk, Popasna, Hirske e Zolote. Il nemico sta deliberatamente prendendo di mira case a più piani”. residenze private”, ha detto.

“A causa dei bombardamenti, 29 insediamenti rimangono senza elettricità, 38 insediamenti sono senza fornitura di gas, … Non c’è fornitura di acqua a Rubizhne, Popasna”.

Queste città e villaggi formano un gruppo di agglomerati urbani che sono stati la prima linea ucraina per diverse settimane e hanno subito ingenti danni. Le autorità ucraine stimano che il 70% di Severodonetsk sia stato distrutto.

continuano le evacuazioni

Nonostante i combattimenti, alcune evacuazioni sono continuate.

Serhii Haidai, capo dell’amministrazione militare regionale di Luhansk, ha detto che 67 residenti sono stati salvati a Severodonetsk, Rubizhne, Popasna, Lysychansk e Hirske.

“La situazione della sicurezza cambia ogni ora. Dove al mattino era ancora al sicuro, ora i proiettili russi stanno esplodendo”, ha detto.

Da parte sua, il ministero della Difesa russo ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che le forze russe hanno lanciato missili di precisione dall’aria intorno all’Ucraina, sostenendo di aver distrutto 16 installazioni militari ucraine durante la notte.

La dichiarazione afferma che i missili russi hanno colpito cinque posti di comando ucraini, un deposito di carburante, tre depositi di munizioni e personale e attrezzature militari. La maggior parte degli obiettivi erano dentro o intorno al Donbass.

La CNN non ha potuto verificare immediatamente queste affermazioni.

Le autorità della regione ucraina di Zaporizhzhia – che confina con Donetsk – affermano che le brigate di difesa territoriale “hanno combattuto lungo l’intera linea del fronte”.

Il portavoce dell’amministrazione militare della regione di Zaporizhzhia, il colonnello Ivan Arefyev, ha affermato che i bombardamenti russi hanno avuto luogo in diversi villaggi all’interno della regione di Donetsk, tra cui Staromayorske e Makarivka. Anche diversi insediamenti nella regione di Zaporizhzhia sono stati colpiti, ha aggiunto.

“Le truppe russe usano carri armati, mezzi corazzati per il trasporto di personale e fanteria. Inoltre, bombardano gli insediamenti nella regione con aviazione, lanciarazzi multipli GRAD, artiglieria leggera, mortai da 120 mm e mitragliatrici di grosso calibro”, ha detto Arefyev. . “Sono in corso operazioni di controffensiva con il supporto dell’aviazione, lanciarazzi multipli, artiglieria, mortai e mezzi corazzati per il trasporto di personale”, ha affermato.

Secondo un’analisi della CNN dei campi di battaglia, la maggior parte dei villaggi attaccati a Zaporizhzhia non erano stati attaccati prima.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.