Zarco, Aldeguer e Foggia guidano le prove libere di Austin

I piloti Johann Zarco (Ducati), Fermín Aldeguer (Boscoscuro) e Dennis Foggia (Honda) sono stati i più veloci questo venerdì durante le prove libere del Gran Premio delle Americhe, che si svolgerà questa domenica sul circuito di Austin.

In MotoGP, Zarco ha guidato le speranze della Ducati nel rodeo americano con una sessione memorabile. Il francese Miller e Bastianini danno le ali al bolognese nella “Top 5” di Austin, con Quartararo, Rins e Márquez che hanno lasciato buone sensazioni al debutto sull’asfalto nordamericano.

Zarco, con un ottimo giro nell’ultimo tratto della sessione, ha fatto segnare il miglior tempo della sessione (2:02.542), con il quale ha battuto di oltre due decimi un Jack Miller (Ducati Lenovo Team) che aveva approfittato della al volante dell’ottavo campione Marc Márquez (Team Repsol Honda), che ha ripreso l’attività con buone sensazioni.

A rompere una tripletta Ducati nella prima giornata è stato il campione in carica, Fabio Quartararo (Yamaha), che ha saputo battere all’ultimo respiro Enea Bastianini di 47 millesimi. Inoltre, la Ducati ha potuto celebrare anche la presenza di Francesco Bagnaia e dello spagnolo Jorge Martín nella top ten.

Dietro il poker formato dai rappresentanti di Ducati e Quartararo hanno chiuso rispettivamente quinto e sesto gli spagnoli Alex Rins (Suzuki) e Marc Márquez (Repsol Honda), più a loro agio di quanto immaginasse. Il catalano è passato di meno in più e ha confermato la sua rimonta in uno dei suoi circuiti preferiti.

Da parte sua, Fermín Aldeguer (Boscoscuro) ha fatto segnare il miglior tempo nella categoria Moto2 questo venerdì, continuando la sua buona prestazione al GP d’Argentina. Il pilota spagnolo, che questa settimana ha compiuto 17 anni, ha dimenticato l’incidente guidando la prima giornata di prove libere ad Austin con il tempo di 2:09.155.

Questo record gli ha permesso di portare Tony Arbolino (Honda) di 46 millesimi, mentre Cameron Beaubier (Kalex) ha completato il ‘podio’ della prima giornata nella categoria intermedia. Il quarto miglior tempo è andato a Jake Dixon, caduto nella sessione mattutina, mentre Aron Canet ha ottenuto il quinto tempo dopo aver guidato la sessione in diverse occasioni.

Gli ultimi due posti della ‘Top 10’ sono stati condivisi dagli spagnoli Jorge Navarro e Albert Arenas, in netta progressione. Chi stava per fare il taglio era l’attuale leader della Coppa del Mondo Celestino Vietti quando ha concluso 15 ° assoluto.

Dal canto suo, in Moto3, il più veloce è stato l’italiano Dennis Foggia (Honda) con il tempo di 2:15.440 davanti al connazionale Andrea Migno (Honda), che ha fermato il cronometro tre centesimi dopo confermando le sue buone sensazioni sul circuito americano. Terzo posto per lo spagnolo Daniel Holgado, che ha sorpreso con un’ottima sessione.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.