Ambasciata italiana in vacanza a Jagodina: Non è il nostro diplomatico – Politica

L’Ambasciata d’Italia a Belgrado oggi ha sottolineato in un comunicato che i media in Serbia non menzionano il diplomatico italiano, ma il Console Onorario di Serbia.

E’ una reazione alle dichiarazioni di Sanda Raskovic Ivic, ex ambasciatore a Roma e ora vicepresidente del Partito popolare, sugli eventi di Jagodina, fatte nel programma “Impression of the week” di Tv Nova S.

Ha detto che il presidente della Serbia Unita, Dragan Markovic Palma, nel 2011 a Jagodina, alla presenza del presidente dell’SPS, Ivica Dacic, ha ingannato le ragazze facendole diventare console onorario della Serbia, il professor Robert Veraldi.

“Veraldi me lo ha detto ed è successo tutto poco prima della fine del mio mandato a Roma. Palma ha invitato un gruppo di italiani a Jagodina, che comprendeva Veraldi, il sindaco di Pescara, e diversi uomini d’affari italiani, per guardare alle opportunità di investimento. Veraldi ha detto me che c’era anche Dacic e sono venuti ballerini senza mutandine “, ha detto Raskovic Ivic.

“Hanno ballato e Palma gli si è avvicinato (Veraldi) e gli ha chiesto quale avesse scelto, e lui (Veraldi) ha detto ‘no grazie, non sono interessato, non ho scelto nessuno’. Palma ha detto qualcosa al traduttore con un’espressione disgustata sul viso, che in seguito ha detto a Veraldi che Palma ha detto “è gay, non mi occuperò di lui”, ha detto Sanda Raskovic Ivic.

Ha detto “non era abbastanza per Palma”, ma ha mandato in camera da letto il professor Veraldi una ragazza nuda, che lo stava aspettando nuda quando è entrato in camera, e le ha chiesto di uscire.

“Il giorno dopo Palma non voleva sedersi accanto al nostro console onorario e ha detto che non poteva sedersi accanto a un gay”, ha detto Sanda Raskovic Ivic. Sanda Raskovic Ivic ha ricordato che la delegazione italiana a Jagodina era composta da intellettuali degli anni Quaranta, persone serie, sposate “che sono moralmente e intellettualmente al loro posto in tutto e per tutto”.

Ha chiarito di non poter dire se le ragazze citate da Veraldi fossero maggiorenni o minorenni, ma che «si tratta effettivamente di una truffa e di una prostituzione, perché nessuno si è incontrato al bar e alla festa, ma sono stati chiamati ad animare gli ospiti “. dall’estero “.

“Non so se la pedofilia sia esistita davvero vicino a Palma, ma ciò che esisteva era l’inganno, e Palma è uno dei pilastri del regime, e ora si vede meglio che mai”, ha detto Sanda Raskovic Ivic.

“È molto importante che tutta questa faccenda dell’inserimento di minori sia finita, e non si tratta di politica, ma di umanità, perché queste persone hanno iniziato a entrare nelle nostre case e a rapire le ragazze nell’harem, ed è per questo che la Serbia si è commossa così tanto”. lei ha aggiunto. .

Il professor Veraldi è noto anche al pubblico accademico per essersi dimesso a tempo debito (2017) dalla commissione di dottorato dell’allora sindaco di Belgrado, Siniša Mali. Il professore italiano ha comunicato alle autorità che si sarebbe dimesso per motivi di salute e che si era dimesso anche dalla carica di console onorario della Repubblica di Serbia per la regione Abruzzo, con sede a Teramo.

Come scriveva all’epoca il nostro giornale da fonti ben informate, Veraldi non voleva proprio essere oggetto di una resa dei conti tra dissidenti politici.

La decisione di ritirarsi è seguita perché una parte del pubblico in Serbia è stata attaccata, in cui sono state contestate le loro qualifiche accademiche.

Veraldi è stato anche attaccato per il fatto che l’ex presidente della Serbia, Tomislav Nikolić, gli ha conferito la medaglia d’oro per i suoi eccezionali meriti nelle attività educative e culturali e per il rafforzamento dell’amicizia tra Serbia e Italia.

Ciò era legato al suo futuro impegno nella commissione per l’esame di dottorato di Siniša Mali, anche se, come scrive il nostro articolo, Veraldi è stato premiato su proposta della Facoltà di Filologia di Belgrado, con la quale collabora da anni a stretto contatto.

Seguici sul nostro Facebook e instagram pagine, ma anche su Twitter Account. Per abbonarsi Danas Edizione PDF.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.