Shock nel calcio italiano: è scomparso il Catania, il primo club guidato da Diego Simeone in Europa

Diego Simeone è passato per Catania nel 2011 (Efe)

Il Federcalcio italiana (FIGC) ha ufficializzato la scomparsa del Calcio Cataniaattualmente in Serie C, avendo revocato al club siciliano l’affiliazione alla federazione stessa e rilasciato i suoi giocatori, che ora possono andare gratuitamente in altre squadre.

“Il Presidente Federale, dopo aver preso atto della dichiarazione di fallimento della società Calcio Catania, ha deciso revocare l’affiliazione alla società insolvente Calcio Catania, con la pubblicazione delle pratiche del giocatore »La FIGC si è espressa con un comunicato.

Quindi, il club attraverso il quale sono passate importanti figure del calcio argentino, dovrebbe scommettere una rifondazione e inizia una nuova avventura delle categorie non professionali del Paese.

Dopo l’arrivo di Diego Simeone nel 2011 in panchina durante la sua prima esperienza da allenatore in Europa, hanno iniziato ad entrare nomi argentini come l’ex Boca Juniors Paolo Ledesma (nel 2012), Paolo Barintos (2011), Maxi Lopez (2012), il Papua Gomez (2013) e Gonzalo Bergesio (2011) tra gli altri. L’ultimo ad arrivare a Catania era stato il difensore Giovanni Cruz Monteagudodi Nuova Chicago.

“Non ci sono parole, ho trovato una città; una squadra, un hobby, che mi ha fatto sentire catalano. Come squadra abbiamo fatto di tutto, lasciando il cuore in campo, conoscendo tutti i problemi che abbiamo incontrato. Posso solo dire che Catania non muore mai! Grazie”il 26enne ha scritto sui suoi social.

Questa revoca dell’affiliazione da parte della FIGC, che significa, per il momento, la scomparsa della squadra, arriva dopo che il Tribunale dell’Etna (Catania, Sicilia, Italia) ha disposto la cessazione dell’attività sportiva al Catania Calcio, che non potrà giocare le ultime quattro partite rimanenti di questa campagna della categoria bronzo del calcio italiano.

        Il Catania è stato dichiarato fallito a metà dicembre
Il Catania è stato dichiarato fallito a metà dicembre

Il 22 dicembre lo stesso tribunale ha dichiarato ufficialmente a Catania fallita. Da allora, aggiornamenti e ampliamenti negli uffici sono diventati protagonisti. Fino ad oggi, quando il tribunoha ufficialmente separato il club rossazzurri dal girone C della terza divisione, in cui si è seduto 11 ° con opzioni per accedere agli ‘play-off’ per la promozione in Serie B.

“È con grande tristezza che devo segnalarlo l’interruzione dell’esercizio provvisorio nella stagione regolare provoca gravi danni al campionato di Serie C ed è una situazione che da presidente della Lega non avrei mai voluto vivere”, ha detto in una nota Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro Serie C.

La decisione del Tribunale, comunicata a Catania, giunge dopo il “Scadenza per violazione dell’obbligo di pagare l’intero corrispettivo” dell’imprenditore Benedetto Mancini, che aveva presentato l’unica offerta di acquisto per il club, pur non avendo pagato la cifra complessiva fissata per l’operazione, circa 500mila euro, spiega nella lettera la Lega Pro.

Il Catania è stata la prima esperienza in Europa per coach Diego Simeone
Il Catania è stata la prima esperienza in Europa per coach Diego Simeone

Dal canto suo, Catania ha comunicato tramite un comunicato che chiederà a “un intervento finanziario straordinario, ovvero un contributo della Lega Pronella misura in cui consente di conciliare l’interesse della continuità del campionato in corso con l’interesse della procedura collettiva del club.

L’etneo club, uno dei club storici d’Italia, è attivo in Serie C dal 2015, e le ragioni della sua caduta non erano strettamente sportive. Il Catania retrocesse dalla Serie B per squalifica per partite truccate. Dal’entità non è riuscita a uscire dal pozzo e ora la squadra di 87 anni non potrà completare il percorso sull’erba.

Da quel momento, annullati i punti che le altre squadre hanno accumulato contro il Catania nel corso della stagionecosa che ha generato una leggera variazione nella classifica del Girone C della terza divisione italiana.

CONTINUA A LEGGERE

L’impressionante gol di tiro con l’arco dell’Italia che potrebbe valere una promozione
Quattro gol, uno annullato e 17 tiri in porta: le migliori giocate del big game che ha pareggiato Manchester City e Liverpool
Splendido gol e assist di Nico González per la vittoria della Fiorentina sul Napoli in Serie A

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.