Hanno tirato fuori dal mare in Italia un ceco morto. Le autorità sono riuscite a riunire la famiglia

Giovedì i soccorritori hanno prelevato dal mare a Rimini, in Italia, il corpo di un ceco morto. Tuttavia, le circostanze della morte del 37enne rimangono un mistero. Il ministero degli Esteri ceco ha solo confermato che l’ambasciata era riuscita a stabilire un contatto con la persona in lutto. Ma se l’autopsia chiarisce il motivo della morte dell’uomo, non ha voluto commentare per considerazione del lutto.

Giovedì, la polizia italiana ha iniziato a indagare sulla morte di un ceco a Rimini, in Italia. I passanti hanno notato il corpo galleggiare in mare. Secondo i media locali, i soccorritori lo hanno tirato fuori dall’acqua prima di mezzogiorno.

Un uomo con uno zaino, vestiti e documenti è rimasto sulla spiaggia. Ciò ha permesso di scoprire che la vittima era un ceco di 37 anni. La polizia italiana ha indagato su due teorie. Secondo uno, l’uomo è andato a nuotare nel mare freddo e per qualche sfortunato motivo è annegato. Secondo il secondo, si è suicidato.

La causa della morte doveva essere chiarita da un’autopsia ordinata. Tuttavia, non è chiaro se sia già avvenuto. Rapporti recenti indicano che la polizia italiana sta cercando di contattare la famiglia del defunto. Ma poiché non era da nessuna parte nella zona, non poteva.

Come il ministero degli Esteri ceco ha ora informato i redattori di TN.cz, le autorità hanno finalmente contattato i parenti. Ma non voleva entrare nei dettagli. “Non possiamo dire molto sul caso. Naturalmente, la nostra ambasciata a Roma è in contatto con la famiglia e si occupa di tutte le questioni necessarie. Non forniremo ulteriori informazioni sulla famiglia”, ha detto la portavoce del dipartimento Aneta Kovářová.

TN.cz

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.