Il Catania della terza divisione italiana scomparirà dal calcio italiano per mancanza di pagamenti

Sabato scorso la FIGC ha ufficializzato la scomparsa del Catania Calciodi Serie C, revocando l’affiliazione del club siciliano alla federazione stessa e liberando i suoi giocatori, che ora possono andare gratuitamente in altre squadre.

“Il Presidente Federale, appreso della dichiarazione di fallimento della società Calcio Catania, ha deciso di revocare l’affiliazione alla società insolvente Calcio Catania, con rilascio gettoni giocatore »La FIGC si è espressa con un comunicato.

Si prevede ora una nuova revisione della squadra italiana e l’inizio di un nuovo percorso dalle categorie non professionistiche.

Questa revoca dell’affiliazione da parte della FIGC, che significa, per il momento, la scomparsa della squadra, arriva dopo che il Tribunale dell’Etna (Catania, Sicilia, Italia) ha disposto, anche questo sabato, la cessazione dell’attività sportiva al Catania Calcio, quale non potrà giocare le ultime quattro partite rimaste della stagione in corso nella serie di bronzo del calcio italiano.

Il 22 dicembre lo stesso tribunale ha dichiarato ufficialmente il fallimento di Catania. Da allora, aggiornamenti e ampliamenti negli uffici sono diventati protagonisti. Fino ad oggi, quando il tribunale ha ufficialmente ritirato il club rossoazzurro dal girone C di terza divisione, in cui occupavano l’11° posto con opzioni per entrare nei “play-off” essere promosso in serie B.

La decisione del Tribunale, comunicata a Catania, viene dopo la “scadenza per violazione dell’obbligo di pagare l’intero importo del corrispettivo” dell’imprenditore Benedetto Mancini, che aveva presentato l’unica offerta di acquisto per il club, pur non avendo pagato la cifra complessiva fissata per l’operazione, circa 500mila euro, spiega nella lettera la Lega Pro.

Dal canto suo, il Catania ha dichiarato in un comunicato che chiederà un “intervento finanziario straordinariosia un contributo della Lega Pro, in quanto consente di conciliare l’interesse della continuità del campionato in corso con l’interesse della procedura concorsuale della società.

Il Catania retrocesse dalla Serie B per squalifica per partite truccate. Da allora l’entità non è più riuscita ad uscire dai box, e ora il team di 87 anni non potrà completare il percorso sull’erba.
Da quel momento, annullati i punti che le altre squadre hanno accumulato contro il Catania nel corso della stagione, cosa che ha generato una leggera variazione nella classifica del Girone C della terza divisione italiana.\

Leggi anche:

Dopo il pareggio tra Toluca e Chivas, la continuità di Marcelo Michel Leaño è compromessa

L’América ha battuto Juárez e continua a salire nella classifica della Liga MX Clausura (Video)

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.