Il ritorno di Lukaku in nerazzurro a un anno dal trasferimento al Chelsea per 115 milioni di euro.

Lukaku, il messaggio della Curva Nord: “Al momento palla e pedalata lunghi. Trattati come un righello, ora è uno come un gran numero”
Curva Nord resiste sull’arrivo dell’aggressore belga: “Non procedete ad invitarlo. Comunque sia, non sarà mai messo alla prova”
“La Curva Nord sostiene l’Inter e non farà problemi al giocatore (nonostante il comportamento dell’estate precedente). Adesso Romelu palla lunga e pedalata. Certo, verso un futuro da costruire insieme alle persone che saranno fondamentali per la nostra famiglia neroazzurra”. Parte così e chiude così il messaggio diffuso sulla pagina Facebook di Curva Nord, fermo sul ritorno di Lukaku in nerazzurro a un anno dallo scambio con il Chelsea per 115 milioni di euro.
Visto che la rivisitazione di Lukaku all’Inter è possibile, ci sono alcuni focus da chiarire:

– la Curva Nord sostiene l’Inter e non metterà in discussione il giocatore (nonostante il comportamento dell’estate precedente);
– considerato questo nessuno dovrebbe andare ad invitarlo con sciarpe o stendardi della Curva o delle adunanze che la compongono;
-Tutto ciò che poi sarà finito nei suoi confronti dovrebbe acquisirlo sul campo con umiltà e sudore… è stato accolto (e trattato) come un signore, attualmente è uno come tanti altri. Permettici inoltre di essere chiaro a tutti che non tiferemo mai contro Lukaku ammesso che indosserà ancora una volta la maglia dell’Inter.

In ogni caso, invitiamo tutti i tifosi dell’Inter a non cadere nella trappola contraria, quella di inseguirlo subito e sbavarlo. Nonostante un inconfondibile punto di vista intuitivo e profondo, immaginare che non sia successo nulla, darebbe solo un ulteriore aumento di velocità a quell’interazione che sta avvenendo da molto tempo puntando a renderci acquirenti generalmente idioti e reclinati.

Siamo e dobbiamo rimanere CUORE – ANIMA – VERO – INTERISMO. Non siamo uomini d’onore inermi davanti alle mosse di giocatori e società. Abbiamo osservato il tutto esaurito di Lukaku e siamo rimasti estremamente turbati. A un calciatore queste cose possono essere perdonate dopo un po’ di tempo, eppure restano.

Attualmente Romelu palla lunga e pedale. Certi, verso un futuro da costruire insieme alle persone che saranno fondamentali per la nostra famiglia NEROAZZURRA. Avanti Interisti! Prossima Curva Nord”.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.