Italia: condannati 70 esponenti della ‘ndrangheta mafia – Europa – Internazionale

La giustizia italiana sabato ha condannato in totale 70 membri del ‘ndranghetail gruppo mafioso più potente del Italiae altri alla reclusione di dieci anni o più per circa 30 di loro, nel più grande processo contro la mafia dalla fine degli anni ’80.

Il giudice Claudio Parigi leggere le sentenze contro 91 imputati nell’enorme aula giudiziaria del comune di Lamezia Terme, nel sud della Calabria, dove un “prova macrocontro centinaia di presunti membri della ‘ndrangheta e dei loro collaboratori.

C’è sempre 355 imputati giudice e il processo dovrebbe richiedere due anni o più.

Le indagini sono durate diversi anni e sono culminate con le perquisizioni nel dicembre 2019.

La ‘Ndrangheta, che opera nella regione più povera d’Italia, Calabriacontrolla la maggior parte della cocaina che raggiunge l’Europa.

(Interessante: Germania: diverse persone ferite in un attacco a coltellate su un treno).

Il famoso procuratore antimafia Nicola Gratteri – i cui sforzi per sconfiggere la ‘Ndrangheta lo hanno costretto a vivere sotto la protezione della polizia per più di 30 anni – ha detto sabato che tutto è andato “molto bene”.

“Dei 91 imputati, 70 presunti innocenti sono stati condannati”ha detto all’agenzia di stampa italiana AdnKronos, aggiungendo che gli assolti hanno meno responsabilità.

Alcuni dei più pericolosi hanno ricevuto il massima sanzione 20 anni rivendicati dai pubblici ministeri.

(Continua a leggere: il lavoratore dell’obitorio ammette di aver commesso decine di insulti ai cadaveri).

Tra questi Domenico Macri, dell’ala militare del gruppo; Pasquale Gallone, braccio destro del presunto boss mafioso Luigi Mancuso, il cui processo è ancora in corso; e Gregorio Niglia, il cui ruolo includeva l’acquisizione e l’estorsione di armi.

Circa un terzo di questo gruppo è stato condannato 10 anni o più e 21 persone sono state assolte, ha detto Gratteri.

Niente più notizie

I vescovi di Francia riconoscono la responsabilità della Chiesa in caso di abusi

Cittadino peruviano accusato di furto con scasso in case di celebrità nel Regno Unito

AFP

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.