Deja vu: l’Italia nuovamente esclusa dal Mondiale

L’Italia non parteciperà più ai Mondiali.

Nel disastro dopo aver vinto l’Europeo otto mesi fa, gli Azzurri affondano perdendo 1-0 contro la Macedonia del Nord, vittime di un gol nel secondo minuto di recupero.

L’impensabile è diventato realtà a Palermo quando Aleksandar Trajkovski ha segnato nel pieno della semifinale dei playoff.

È stato l’unico risultato netto dell’intera partita della Macedonia del Nord dopo uno schiacciante dominio dell’Italia. La squadra di coach Roberto Mancini ha sprecato una serie di occasioni e anche il portiere ospite Stole Dimitrievski ha parato diversi tiri in rete.

Anche l’Italia non è riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018 in Russia dopo essere caduta contro la Svezia in due partite di qualificazione. E proprio come questa volta i giocatori italiani sono crollati, molti in lacrime, al fischio finale, mentre i rivali festeggiavano in esultanza.

Essere esclusi dai Mondiali consecutivi non ha precedenti per una squadra che è stata incoronata quattro volte campione del più grande evento del calcio, soprattutto dopo il recente incoronazione di Euro 2020.

“Sono orgoglioso dei miei compagni di squadra. Siamo tutti rotti, ma dobbiamo ricominciare”, ha detto il capitano Giorgio Chiellini. “Al momento è difficile parlarne. Questo ci lascia con un vuoto molto grande.

Spero che l’allenatore continui, perché è fondamentale per questa squadra. Adesso dobbiamo ancora vincere, andare agli Europei e tra quattro anni tornare a questo sacro Mondiale”.

Certo, la continuità di Mancini resta da vedere dopo un tale imbarazzo.

“Il mio futuro? Vedremo”, disse lo stratega. “È la più grande delusione della mia carriera”.

Tra il dolore assoluto per gli italiani, la Macedonia del Nord era a una vittoria dalla qualificazione per la loro prima Coppa del Mondo.

La squadra balcanica affronterà giovedì il Portogallo per un posto in Qatar. La squadra di Cristiano Ronaldo ha battuto la Turchia 3-1. Euro 2020 è stato il primo torneo importante per il quale la Macedonia del Nord si è qualificata.

Gareth Bale, ex compagno di Cristiano al Real Madrid, potrebbe anche dire di essere presente in Medio Oriente. L’ala ha ispirato il Galles alla vittoria per 2-1 sull’Austria ed era a una vittoria dalla partecipazione alla prima Coppa del Mondo dal 1958.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.