Solo il 16,5 per cento delle persone di età superiore ai 25 anni in Serbia ha tutti i denti

Gli esami sistematici degli studenti delle scuole dell’infanzia, elementari e superiori a Nis lo scorso anno hanno mostrato che circa il 70% dei bambini ha uno o più denti cariati, che è significativamente più di tre anni prima, ha affermato Olivera Radulovic dell’Istituto di sanità pubblica di Nis.

“L’anno scorso la carie è stata rilevata nel 71,5% dei bambini in età prescolare, nel 2018 era il 28,6% dei bambini. Nelle scuole primarie, al 69% dei bambini è stata diagnosticata la carie e tre anni fa solo il 31% di loro aveva la carie”, ha detto Radulović in conferenza stampa.

Ha detto che i dati sulla salute dentale sull’intero territorio del nostro Paese sono preoccupanti.

“Secondo i dati dell’Istituto serbo di sanità pubblica, solo il 36% dei bambini di 12 anni ha denti sani e solo il 22% dei bambini di 15 anni. “Solo il 16,5 per cento dei residenti nel nostro paese sopra i 25 anni ha tutti i denti”, ha detto Radulović.

Secondo lei, gli studi mostrano che il 58 per cento della popolazione serba si lava i denti più di una volta al giorno e il 55 per cento considera buone le condizioni dei propri denti.

“Stiamo seriamente lottando con i fattori di rischio, in particolare una dieta scorretta, il fumo e l’igiene orale e dentale inadeguata”, ha affermato Radulović.

Come ha affermato, la maggior parte delle malattie orali può avere un effetto dannoso a lungo termine sulla salute generale delle persone, sull’insorgenza di numerose malattie e difficoltà mentali.

Il dentista Vladan Marinković del Dipartimento di Odontoiatria Preventiva dei Bambini del Centro Sanitario di Niš ha affermato che la prevenzione in questo settore è molto difficile da sviluppare.

“Chiamiamo i nostri pazienti ogni giorno e la risposta è stata minore negli ultimi anni. Il motivo è l’epidemia di coronavirus. Ora è spesso diventata una scusa e il risultato è la perdita dei denti. Forse i risultati sarebbero migliori se i cittadini fossero obbligati per legge a sottoporsi a esami odontoiatrici e quando sarebbero penalizzati per non farlo. Un gran numero di paesi sta ottenendo così il successo della prevenzione”, ha sottolineato Marinkovic.

Ha ricordato che nel nostro Paese, dalla nascita alla fine della scuola, i servizi odontoiatrici per bambini, comprese le protesi dentarie, sono gratuiti.

La conferenza stampa si è svolta nell’ambito della celebrazione della Settimana della salute orale e dentale, il cui motto di quest’anno è “Mi tengo i denti, sono orgoglioso del mio sorriso”.

Giacinto Udinesi

"Secchione di bacon. Lettore generico. Appassionato di web. Introverso. Professionista freelance. Pensatore certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.