Giro di Sicilia: Damiano Caruso vince un duello tra i “nonni” contro Vincenzo Nibali e fa doppietta

Damiano Caruso è il nuovo leader del Giro di Sicilia (2.1) dopo aver vinto la 2° tappa, che ha percorso la distanza di 199 km tra Milazzo e Bagheria.

L’italiano, che in questa gara gareggia con i colori della sua nazionale, ha battuto i suoi connazionali Vincenzo Nibali (Astana) e Domenico Pozzovivo (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) a 152 km tra Palma di Montechiaro e Caltanissetta.

Caruso, con Vincenzo Nibali il più veloce in volata tra due siciliani di 37 anni, ottiene il suo 5° successo tra i professionisti. Il ragusano, che corre per la formazione Bahrain-Victorious per gran parte della stagione, aveva disputato una tappa del Giro e una della Vuelta nel 2021.

Si tratta della seconda vittoria consecutiva per gli azzurri dopo lo sprint di martedì a Bagheria di Matteo Malucelli. Quest’ultimo ha perso la maglia di leader a favore del vincitore di giornata. Caruso ha rispettivamente 4 e 6 secondi di vantaggio su Nibali e Pozzovivo.

Giovedì la 3a tappa porta il gruppo da Realmonte a Piazza Armerina su una distanza di 171 km. Il profilo robusto dovrebbe piacere di nuovo a pugni e scalatori.

Questa 3a edizione si conclude venerdì sera della 4a tappa tra Ragalna e la vetta dell’Etna (140 km). Conosceremo poi in lista il successore di Vincenzo Nibali.

Arduino Genovesi

"Tipico comunicatore. Appassionato di Twitter esasperante e umile. Amante degli zombi. Fanatico del web sottilmente affascinante. Giocatore. Appassionato di birra professionista."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.