Ucraina: “Putin ha deciso di invadere almeno un anno fa”, dice Soltz

Il cancelliere Olaf Scholz ha rivelato che Putin si stava preparando a invadere l’Ucraina da molto tempo. Olaf Solz, ha rilasciato un’intervista a CBS News e ha affermato, tra le altre cose, che la decisione della Russia di invadere l’Ucraina è stata presa “un anno prima del suo inizio o forse prima” e ha confermato, almeno secondo le sue stesse dichiarazioni, che il Cremlino è stato preparare a lungo i suoi piani aggressivi prima dell’invasione.

Più precisamente, il cancelliere tedesco ha riconosciuto la possibilità di un lungo prolungamento della guerra, scenario che tutti evitano, rilevando che Mosca “potrà continuare a lungo la guerra”.

Con questa dichiarazione, Solz ha avvertito l’Europa di non essere pronta a vivere a lungo con le conseguenze della guerra.

Ucraina – Solz: la Germania è uno dei paesi che fanno di più

Secondo Deutsche Welle, Scholz ha anche difeso il ritardo di Berlino nella consegna di armi all’Ucraina, spiegando che il ritardo era dovuto alla necessità di addestrare i soldati ucraini in Germania.

“Vedremo sempre che la Germania è uno dei paesi che sta facendo di più perché ciò che stiamo inviando ora è la tecnologia più avanzata che può utilizzare”, ha affermato.

Ha anche riconosciuto che è stato un errore per i paesi europei diventare così dipendenti dall’energia russa.

“Avremmo dovuto investire nelle infrastrutture in tutta Europa che ci avrebbero permesso di cambiare l’offerta dall’oggi al domani”, ha affermato.

“Questa è la lezione che abbiamo imparato per essere preparati per una situazione come questa”.

Segui lei Voce di Atene su Google News ed essere il primo a conoscere tutte le ultime novità

Giacinta Lettiere

"Evangelista zombi malvagio. Esperto di pancetta. Fanatico dell'alcol. Aspirante pensatore. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.